Advertisement

Addobbare la casa per il Natale è uno dei momenti più belli di questa, soprattutto se le decorazioni le fai tu con le tue mani. Oggi vogliamo darti alcuni suggerimenti ed idee per realizzare delle bellissime decorazioni shabby rigorosamente fai-da-te.

Tra i vari addobbi di Natale fai-da-te che ti illustreremo cominicamo con uno davvero originale: si tratta di realizzare uno chandelier natalizio utilizzando una semplice ghirlanda fuori porta ed i decori che hai in casa. Eviterai non solo di spendere, ma anche di riciclare creativamente ciò che non usi da un po. Ma prima di iniziare, vogliamo precisarti una cosa: il video è in spagnolo, ma Linda, la nostra amica creativa è molto chiara.

Ragion per cui iniziamo con l’elencarti ciò che ti serve per realizzare questo addobbo natalizio: impiegherai pochissimo ed il risultato sarà di grande effetto. E poi vuoi mettere l’originalità… di la verità, avevi mai pensato di realizzare uno chandelier natalizio con una ghirlanda? Noi no, perciò abbiamo pensato di proportelo non appena l’abbiamo visto. E sai pure cosa ci starebbe bene? Uno splendido centrotavola, per i dettagli a fine articolo.

Guarda cosa ti serve per realizzare questo addobbo natalizio

Intanto questo è ciò che ti occorre per realizzare questi decori di Natale fai-da-te, leggi e prendi appunti.

  • Ghirlanda verde fuori porta
  • Palline di Natale di tutte le dimensioni (se segui il video sono di colore verde acido e blu elettrico)
  • Pendenti di Natale (sempre negli stessi colori)
  • Filo di ferro da fioraio (se non lo trovi nei negozi specializzati, ordinalo su internet)
  • Nastro di raso verde (deve essere largo)
  • Forbice

Ma dove potresti collocare il tuo chandelier? Noi ti consigliamo due ambienti: il salone o l’ingresso, ma ci sono dei dettami da seguire. Nel salone devi optare per una parete vuota e non nascosta. Starebbe ad esempio benissimo accanto ad una lampada da terra, meglio ancora se l’hai decapata precedentemente, usando i colori tipici dello shabby: il bianco o il tortora potrebbero andare bene. Ma nel caso in cui tu voglia seguire alla lettera i decori di Linda, allora opta per i colori pastello.

Il discorso cambia nell’ingresso: se il vano è abbastanza grande puoi mettere la tua creazione anche accanto allo specchio, ma sempre se è di forma rettangolare, altrimenti fissa il tuo chandelier di Natale sulla parete di fronte la porta di ingresso. Dà il benvenuto a chiunque entra in casa tua. Se invece l’ambiente è piccolo e poco luminoso non prenderlo in considerazione, opta per un piccolo alberello sulla consolle. Vedrai andrà bene lo stesso.

Puoi aggiungere qualche altro addobbo alla tua ghirlanda di Natale?

Ovviamente per addobbare la tua ghirlanda puoi sempre cambiare decori e scegliere quelli che più si ispirano allo shabby: come i cuori, le lettere, gli orsacchiotti, le candele… non è necessario seguire alla lettera il tutorial. Ricordati le creative danno solo lo spunto, poi sta a te sbizzarrirti. Ma adesso è giunto il momento del nostro suggerimento: realizza anche un meraviglioso centrotavola di Natale, utilizzando tanto verde e piccoli ramoscelli. Vedilo ti piacerà tantissimo.

Mini albero di Natale con la pasta

Un altro addobbo di Natale molto originale è il piccolo albero di Natale con la pasta. Oltre ad essere un decoro molto carino che si può posizionare in ogni parte della casa o utilizzare come centrotavola, è anche una valida alternativa al grande e tradizionale albero di Natale.

C’è infatti chi per tempo o per il poco spazio a disposizione, ogni anno, puntualmente, quando arrivano le feste, glissa e non crea mai nulla. Ma quest’anno sarà diverso, avrai anche tu il tuo simbolo natalizio. Sarà perfetto anche sul tavolo in cucina. E’ talmente piccolo che quasi te lo dimenticherai, ma non appena lo accenderai… tutto sarà diverso.

Il tutorial che fra un po vedrai è semplice e di facile realizzazione, fosse solo per la materia prima: userai la pasta. Quindi non solo sarà una creazione all’insegna del risparmio e del riciclo creativo, ma sarà anche a costo zero perché la pasta è uno di quegli alimenti che non mancano mai nelle dispense. Prova ad aprire la tua e poi ci dirai. Piccola premessa: la creativa sceglie dei decori, tu puoi sempre variare e aggiungere ciò che più ami, l’importante è capire la tecnica. Abbiamo un suggerimento che di sicuro ti piacerà, ma lo leggerai a fine articolo.

Guarda cosa ti occorre per realizzare il tuo mini albero di Natale

Ma adesso è il momento di sapere ciò che ti occorre, quindi armati di carta e penna e segna. Imparerai a realizzare anche tu il mini albero di Natale fai-da-te:

  • Pasta (se segui il video ti occorrono le penne rigate)
  • Colla a caldo
  • Supporto per fare il tronco dell’albero (se segui la creativa è perfetto un rotolo di carta igienica)
  • Supporto per l’albero (è perfetta anche una scatolina rettangolare)
  • Colore: puoi scegliere tra il colore acrilico o lo smalto acrilico spray. La creativa ha scelto quello color oro
  • Cartoncino (puoi semplicemente riciclarlo da una rivista)
  • Decori: perlina bianca, 1 pasta a forma di farfalla, gomitolo di lana rosso, piccoli cuori

Piccoli consigli per te: se adori i lavori grezzi, non è necessario che colori la pasta, puoi lasciarla pure così; se poi il decoro con il filo rosso proprio non ti convince, non metterlo e crea dei piccoli oggetti usando la corda, lo iuta, o ciò che hai in casa… lo sai il riciclo è la prima cosa. Vuoi dei suggerimenti? Potresti realizzare dei romantici cuori, delle piccole stelle, o anche degli originalissimi pon-pon e poi fissarli con la colla a caldo.

Se poi lo shabby chic è la tua passione: come colore non scegliere il dorato, ma il tortora e poi con la colla a caldo crea sulla pasta delle piccole palline: non hai idea di quanto bello sarà il tuo albero. Oppure riciclando, quella vecchia stoffa a pois che hai in fondo al cassetto, realizza con il cucito delle piccole formine e poi fissale: avrai un alberello natalizio, sempre shabboso, ma in stile rustico.

Dove potresti appoggiare il tuo alberello realizzato con le tue mani?

Un po ovunque, l’importante è che sia una location in stile shabby chic: quindi potresti prendere un piccolo tavolino, se hai tempo decapalo tu, e poi ci potresti appoggiare il tuo mini albero, ma prima scegli un centrino ad hoc. Se poi il centrino è fatto da te, anche meglio! Dopo aver fatto l’alberello non ti resta che capire qualcosa in più sull’arredo natalizio: ci sono tante idee che potrebbero interessarti! Quindi non perdere altro tempo e vai a sbirciare, quest’anno deve essere Natale anche per te!

Come ottenere l’effetto neve sull’albero di Natale

Se però sei un amante dell’albero di Natale tradizionale allora un modo per dargli un tocco shabby può essere quello di creare l’effetto neve sui rami. E’ molto più facile di quanto tu non possa immagginare e noi ti spieghiamo come fare.

L’effetto “snow” ha sempre il suo grande fascino e può essere realizzato in modi diversi… Che bell’effetto si ottiene ad esempio usando la neve finta sui rami. Sarebbe perfetta anche nella tua casa shabby chic. Ma ti chiederai cosa posso usare per realizzarla, ci vorrà molto, se voglio crearla io stessa? La risposta è no! Non solo ci impiegherai davvero poco, ma spenderai una sciocchezza.

Ecco come puoi realizzare il tuo albero effetto ghiacciato!

Questo è tutto ciò che ti serve per realizzare il tuo albero di Natale effetto ghiacciato:

  • ovatta
  • piume bianche
  • farina setacciata
  • borotalco
  • neve sintetica: si compra nei negozi specializzati o anche on line
  • neve istantanea: si compra nei negozi di bricolage o on line

Hai visto che spettacolo questa gallery… questi alberi creano un’atmosfera talmente unica e spettacolare, da rimanere davvero abbagliati da cotanto splendore. Perché a rendere l’abete così unico non sono tanto i decori e le luci, quanto la neve. Il total white è meraviglioso anche quando si tratta del Natale. Però non sottovalutare mai dove collocherai il tuo pino, perché questo può fare la differenza.

Noi suggeriamo l’ambiente più bello della casa. Quindi il salone, l’ingresso, se è grande e luminoso, la zona living se la tua casa ha ambienti open space. Certo se vivessi in una casa a due piani, e avessi la scala sarebbe il massimo, così come se avessi il camino. Avresti trovato il posto perfetto per il tuo albero. Ma accontentiamoci di quello che abbiamo, è già tanto e rendiamo ancora più avvolgente la nostra casa, usando la neve anche sulle finestre, sulle pareti e sulle mensole più belle.

Quali decori potresti abbinare al tuo albero effetto neve?

In questo non c’è nessun limite. Puoi scegliere i decori che più ti piacciono per il tuo albero effetto neve. Da quelli shabby chic a quelli country, da quelli tradizionali a quelli eccentrici, da quelli colorati a quelli monocolore, da quelli total white a quelli blu, da quelli dorati a quelli argentati… alla neve tutto puoi aggiungere. Anche delle sfere in plexiglass fatte con le tue mani. Non appena vedrai il tutorial ti verrà subito la voglia di realizzarli. Fidati!

Fiocchi di neve: un addobbo country per il tuo Natale

Il Natale country chic è un sogno diventato realtà. Oggi come oggi, infatti, non è più così difficile reperire i materiali per realizzare gli addobbi natalizi rustici. E’ uno stile che ormai dilaga. E’ infatti sinonimo di calore, di atmosfera e di famiglia. Con tutte quelle stoffe a quadretti, con tutto quel legno, con tutti quei decori poveri ma d’effetto… come si fa a non innamorarsi di una festività così!

Ecco perché abbiamo deciso di proporti un tutorial davvero carino e molto, molto romantico. Come realizzare dei fiocchi di neve rustici, questo è il tema. E questo sarà tutto ciò che ti occorre:

  • Ramoscelli
  • Colla a caldo
  • Colla a stick
  • Forbici (vanno bene anche quelle per potare)
  • Aghi di pino (con neve e senza)
  • Bottoni
  • Feltro e spago

Come realizzare i fiocchi di neve country chic?

Ecco il procedimento per realizzare con le tue mani i fiocchi di neve. Avrai così anche tu un Natale country chic:

    • Innanzitutto taglia i ramoscelli di legno nella grandezza desiderata. L’importante è che tu abbia quattro rami piccoli e quattro grandi.
    • Taglia del feltro e poi con la colla a caldo unisci i 4 rami più lunghi (come mostrato nella foto 1); dopodiché incolla i rami più piccoli.
    •  Adesso è l’ora dell’addobbo. Con la colla a caldo fissa gli aghi di pino semplici e innevati. Devi sempre formare una croce. Poi sistema i bottoni e lo spago. (come mostrato nella foto 6).
    • Prendi infine un bastoncino di legno e taglialo a pezzi: devi creare un perfetto fiocco di neve e la foto numero 8  ti indica perfettamente come.

Una volta terminato il tuo primo fiocco di neve, subito dedicati al secondo, poi al terzo e cosi via… la bellezza di questi decori natalizi è doppia. Puoi non soltanto appenderli all’albero di Natale, ma anche alle pareti, ai pomelli dei pensili, alle maniglie delle finestre… Questo è un addobbo duttile che si presta a una miriade di utilizzazioni. Sta solo a te decidere come. Se per ipotesi hai già pensato a quali ornamenti scegliere per il tuo pino, allora li potresti usare tranquillamente per addobbare la tua casa.

Sarebbero meravigliosi anche come fuori porta. Ma non solo per l’uscio principale, bensì per tutti gli ambienti della tua casa. Sai però cosa potresti fare in quest’ultimo caso? Personalizzare ulteriormente i fiocchi di neve a seconda della stanza di riferimento. Per la cucina potresti aggiungere un piccolo mestolo, per il bagno una cuffietta, per il salone una calza… come hai potuto capire, alla fantasia effettivamente non c’è nessun limite. Se non il buon gusto.

Per le tue festività country utilizza anche il tessuto scozzese

Oltre a questi decori così romanticamente invernali, crea qualcosa di unico nella tua casa usando anche il rattan, cioè la tipica stoffa scozzese. E crea l’impossibile: ghirlande, cuori, segnaposti, centrotavola, alzatine, lampade… per ulteriori suggerimenti ti conviene dare un occhio anche al Natale rustico in chiave scozzese. Non ti deluderà, e la tua casa sarà ancor di più spettacolare. Faranno tutti a gara per venire da te. Vorranno non solo assaggiare la tue prelibatezze, ma anche sognare ad occhi aperti. E la tua casa è il posto perfetto!

Decori fai-da-te per la tavola di Natale

Tavola Natale fai-da-te che parole magiche… se vuoi effettivamente stupire, cercando però di non gravare troppo sul budget familiare, con noi puoi farlo. Perché oggi è il momento di occuparci dei bicchieri e come puoi ridarli nuova vita per le festività. La nostra creativa ti suggerirà, attraverso un video tutorial, tre modi diversi per renderli bellissimi. E ti assicuriamo che ci vuole veramente poco. Quindi invece di comprarli…

… Recupera creativamente un vecchio servizio di bicchieri, da sei o da dodici poco importa e rendi la tua tavola ancora più magica. Ecco tutto ciò che ti occorre:

  •  2 Smalti, color oro o argento (devono essere sia matti che glitterati). Lo smalto matto ti servirà come base, l’altro per dare luce.
  • Smalto iridescente (facoltativo, ti servirà se vuoi illuminare le stelle sul bicchiere)
  • Stelline adesive (nel caso in cui non avessi le stelline a disposizione usa gli smalti)
  • Ciotola di vetro
  • Zucchero a velo

Per la tavola Natale fai-da-te, decora i tuoi bicchieri di vetro!

Nota bene: queste decorazioni non sono definitive, quindi se ti preoccupi per il tuo servizio non temere. In sostanza le decorazioni con gli smalti andranno via con il solvente per unghie, invece gli altri decori spariranno una volta che tu immergerai i bicchieri in acqua calda. Ragion per cui stupirai per poco, perché a fine serata tutto ritornerà come prima. E cosa c’è di più bello di una tavola di Natale fai-da-te magica ed avvolgente… solo tu puoi capirci essendo un’amante dello shabby e di tutto ciò che è riciclo! Ma adesso guarda:

Hai visto quanto è stata chiara la nostra creativa e che velocità di esecuzione. Non ti diciamo di realizzarli poco prima di accomodarti a tavola, però… Abbiamo voluto suggerirti queste idee non solo perché sono originali e non permanenti, ma anche perché sono assolutamente versatili. Nel senso che da questi spunti puoi partire per liberare ulteriormente la tua creatività e la tua voglia di lasciare anche per quest’anno tutti basiti.

Ti facciamo un esempio pratico, se in casa hai dei nastri, che ti sono avanzati dopo l’addobbo dell’albero, puoi tranquillamente riutilizzarli per la tua tavola. Puoi ad esempio ritagliare il tuo nastro in piccole strisce, dopodiché le puoi attaccare con lo scotch carta sulla base dei bicchieri. Nel caso in cui il tuo boccale avesse la forma di un calice puoi anche realizzare un bel fiocco. Ma ricorda non deve mai intralciarne l’uso.

Per il tuo banchetto natalizio piega i tovaglioli di stoffa a forma di abete!

Dopo aver decorato i tuoi bicchieri, continua a stupire chi hai a cena o a pranzo piegando i tovaglioli di stoffa in maniera davvero originale. Sulla tua mensa natalizia non solo non devono mancare, ma devono completare ed amplificare la tua creatività. Anche in questo caso vedrai dei video che non dureranno più di trenta secondi. Sono perfetti per chi ha troppo poco tempo… allora guarda e incantati…  se piegherai così i tovaglioli di stoffa, avrai grandi consensi e soddisfazioni!

Come addobbare il tuo balcone in stile shabby

Perché tutto sia perfetto per le feste non puoi dimenticare di addobbare il balcone. Questo non è un compito sempre facile, soprattutto perché, in Inghilterra e nei paesi nordici dove ha attecchito maggiormente questo interior design è la neve a addobbare tutto il panorama, balconi compresi. In Italia, invece, bisogna dedicarsi anima e cuore a pensare ad addobbi natalizi economici e creativi che riescano a sorprendere gli ospiti e non solo. Ebbene nonostante l’arduo compito non ci siamo arrese e siamo riuscite a scovare qualche idea davvero incredibile.

Premettiamo però che lo stile non è propriamente quello Shabby e che le decorazioni non sono state pensate esclusivamente per i balconi. Nonostante queste premesse, noi shabbine, sappiamo che a tutto c’è una soluzione soprattutto quando si tratta di dedicarsi al riciclo natalizio creativo ed eccoci qui pronte a trasformare tutto “a nostra immagine e somiglianza”. La galleria fotografica, in fondo, serve solo per ispirarci e per riuscire a ideare qualcosa di innovativo che sappia sorprendere gli ospiti non per vanagloria personale ma per un pensiero a loro dedicato.

Le idee più divertenti e creative da noi scovate sono: una bici illuminata a festa per Natale e se amate, come noi lo Shabby Chic, potete trasformarla, per l’occasione, in un pezzo d’antiquariato usando tutta la conoscenza a vostra disposizione, un pupazzo di neve creato con le lanterne di carta o con i tappi delle bottiglie di birra, un vaso decorato con piante di pigne e una vetrata decorata nello stile Shabby Chic usando semplicemente un pezzo di sapone. Non ci credete? Vi sfidiamo allora a sfogliare la nostra galleria fotografica.

Loading...

LASCIA UN COMMENTO