Advertisement

Per arredare casa in stile vintage recuperando anche i mobili della nonna non è difficile, basta sapere solo come precedere e quali arredi e complementi di arredo scegliere, anche in relazione alle nuance. Infatti una delle caratteristiche principali di questo stile sono i colori: rosa chiaro, azzurro, verde chiaro, giallo, lilla…

Ma anche rosso e oro, rosa e marrone, bianco e nero, colori acidi: la scelta dipenderà da come si sono arredati gli ambienti e da quali suppellettili sono stati presi in considerazione. Il nodo però fondamentale di questo stile sono i mobili in legno, con la preferenza per quelli colorati con un design retrò/shabby: la piattaia, gli armadi dipinti con il fai-da-te, gli elettrodomestici a libera installazione (come il frigo della Smeg), le pareti con le strisce verticali o ancora la poltrona di velluto dai colori acidi.

Ecco come arredare casa in stile vintage

Senza tralasciare la creatività e il restyling: come il recuperare creativamente una vecchia valigia della nonna e trasformarla in un originalissimo comodino, oppure ridipingere lo specchio dalla linea un po retrò e accostarlo al lavandino sospeso senza mobile contenitore, o raccattare in giro per i mercatini stampe dai colori accesi tipiche degli anni 50/60.

M adesso basta parlare e guarda la folta gallery: solo così capirai come arredare una casa in stile vintage, con un’attenzione quasi maniacale per i particolari.

Loading...

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here