Advertisement

Vivere in uno spazio piccolissimo non è il sogno di chi immagina fantasticamente come sarà la sua casa: in genere si pensa a spazi enormi e arredi lussuosi. E invece la controtendenza, in tempi di crisi, è appunto quella di ottimizzare lo spazio che si ha a disposizione, per creare un luogo confortevole nel quale non manca proprio nulla. Dopo avervi mostrato com’è stata arredata la piccola casa di Parigi di 27mq, vogliamo illustrarvi in che modo Jourdan LawlorTobin Ludwig riescono a vivere serenamente in una casa di appena 23mq, basta seguire quattro regole d’oro.

Stanchi di pagare un affitto, hanno deciso di acquistare questa pied-à-terre, in pieno centro di Manhattan, per una cifra poco inferiore di 300mila dollari; la coppia ha pagato 20mila dollari per i lavori di ristrutturazione. Ovviamente non è un casa in stile shabby chic, sebbene lo spirito del recupero domina la vita quotidiana di questa giovane coppia newyorchese. Abbiamo voluto, comunque, mostrarla, per dimostrarvi che, con fantasia e spirito di adattamento, è possibile realizzare piccoli, grandi capolavori di interior design, per i quali importa poco la dimensione della casa stessa. Guardate:

Le 4 regole d’oro:

  1. Eliminare il superfluo:
    Prima di andare a vivere insieme, Jourdan e Tobin si sono sbarazzati di un sacco di roba. Dice Tobin: “Abbiamo entrambi donato molte cose, accumulate negli anni e che ci siamo accorti di non usare più: non mi sento come se avessi perso qualcosa, in realtà ho guadagnato molto”.
  2. Spazio verticale:
    Laddove non sia possibile sfruttare l’estensione, è invece possibile garantirsi spazio in altezza: la coppia ha, infatti, creato delle zone a muro, come mensole e armadi, che servono appunto a raccogliere il fondamentale, tra cui un proiettore, grazie al quale vedere la Apple Tv sulla parete di fronte, sopra il camino. “Ogni piccolo spazio ha il suo significato”, ha dichiarato Tobin.
  3. Soluzioni intelligenti:
    E’ necessario ottimizzare lo spazio anche attraverso soluzioni intelligenti, come ganci dietro la porta, sui quali appendere i vestiti. E’ fondamentale non sprecare neppure un centimetro, ma soprattuto l’ordine: ogni cosa deve avere il suo posto.
  4. Piccolo garage:
    Ovviamente, per conservare vestiti, effetti personali, ricordi, libri, ecc, è necessario affittare un piccolissimo garage che permetta di archiviare ogni cosa. Jourdan e Tobin hanno fatto così. Loro che credevano non sarebbe durata la relazione in uno spazio così stretto, sono più felici tanto da essersi sposati la notte di Capodanno. E gli amici a casa? Una cena a quattro non si nega a nessuno: faranno a turno!
Loading...

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here