Advertisement

La casa in stile inglese è riconoscibilissima: non soltanto per la forma architettonica e per la divisione degli spazi, ma anche per la scelta degli arredi e dei complementi di arredo. Se la si volesse definire, potremo classificarla come una casa elegante e ricercata, ma con un’attenzione maniacale per i decori e per gli accessori, devono essere sempre in abbondanza.

Infatti una delle caratteristiche più evidenti è proprio la cura e la copiosità dei dettagli: dall’angolo più remoto della casa alla stanza più rappresentativa non c’è differenza, tutto è ricco ma non di cattivo gusto. Certo se ami uno stile di arredo più minimal, quello inglese non fa per te, anche se ci sono spunti molto interessanti, che potresti prendere in considerazione anche per la tua casa.

Scopri come devono essere le pareti

Ecco però tutto quello che devi sapere. Iniziamo dalle pareti: il must è la carta da parati, sui toni pastello o a fantasia, ma in tal caso deve essere una fantasia piccola e non pacchiana. Se invece la carta non ti convince e opti per la pittura sono indicati anche i colori più carichi, come il pesca, il salmone o il canna da zucchero. E se sei un’amante dell’antique shabby chic più avanti ti dirò cosa abbinare.

Per i complementi di arredo immancabile in una casa in stile inglese è il camino: a muro, in pietra, in marmo non importa purché ci sia e sia funzionante. Deve essere collocato nella stanza più importante della casa perché il camino è sinonimo di calore, accoglienza ed ospitalità. Ah, mi raccomando non dimenticare i quadri alle pareti, fanno molto british, sopratutto se si tratta di ritratti.

Invece per gli arredi, tutto in una perfetta abitazione anglosassone, deve ispirarsi allo stile classico. Quindi legno con intarsi, come la toilette della camera da letto o il como dell’ingresso; stoffe raffinate per i divani e le poltrone; credenze e stipiti dalle forme pulite, ma pienissime di tazzine e piattini, tutti rigorosamente made in England.

Come deve essere la cucina inglese?

Nella cucina immancabili sono i fuochi in pietra, la cristalliera e la dispensa a muro; per il frigo invece la scelta è indifferente, puoi optare per quelli a incastro o a libera installazione. Nel bagno invece tanto legno, sopratutto di colore bianco e molti contenitori in vetro. E anche qui, se vorrai, potrai abbinarci qualche decoro “antique shabby chic“. Staranno perfettamente.

LASCIA UN COMMENTO