Advertisement

Amiche care, faccio una piccola premessa all’articolo. Chi si è avvicinata a questo stile, sa che la maggior parte dei lavori shabby vengono eseguiti con la chalk paint. Si tratta di una pittura densa, coprente e che può essere utilizzata su qualsiasi superficie senza l’aggrappante.

In commercio ne esistono di diversi tipi e marchi, infatti la domanda che ricevo più di frequente è “qual è la migliore?”, “quale acquistare?”. Oggi proverò a non rispondere a nessuna di queste domande, ma a proporre un video in lingua inglese che ha ricevuto moltissime visualizzazioni, mi sembra infatti che addirittura sia il più visto sull’argomento.

La protagonista del video, Leanna Lee, ha mostrato in tv sul canale Kansas City Live come realizzare in casa la chalk paint. Ha messo a punto quattro metodi diversi di cui vi elencherò ricette, pro e contro:

  1. due misurini di vernice ed uno di carbonato di calcio (la proporzione con questo ingrediente è sempre di 2:1). L’effetto che si ottiene deve essere molto granuloso, tipico del carbonato di calcio e che permette di realizzare quel tipico effetti antico. Per chi si chiedesse, dove diavolo comprarlo, il carbonato di calcio è in vendita anche su Amazon (1kg intorno ai 12 euro);
  2. un misurino di vernice, un po’ di acqua e un po’ di intonaco per ceramica (nel video usano la Pottery Plaster made in Parigi; per le quantità approssimative, vedete il video). L’Effetto che si ottiene è molto simile alla chalk ma, rispetto al carbonato, non produce grumi, quindi si ottiene un prodotto finito molto liscio;
  3. un misurino di vernice, un po’ di acqua e mezzo misurino di intonaco senza sabbia. Nel video è spiegato che l’unico inconveniente di questo composto è che, essendo realizzato con l’intonaco, si secca subito;
  4. due misurini di vernice e uno di backing soda (quindi le stesse proporzioni del composto col carbonato di calcio). Nel video è spiegato, come si vede anche dall’immagine qui sotto, che l’effetto ottenuto non è una superficie liscia ma piuttosto granulosa.

Leanne ha, infine, spiegato che tra i quattro modi per realizzare la chalck paint fatta in casa il primo è il suo preferito, il secondo meno del primo, il terzo è difficile da lavorare perché l’intonaco si secca subito e il quarto, come dicevamo prima, crea una superficie non liscia.

Considerate che nel video viene spiegato quali sono i quattro elementi diversi con cui poter ottenere la chalck paint; per quanto concerne le misure precise, attenetevi ovviamente ai misurini di vernice e alle quantità indicate, quindi, astensione del zona da lavorare. Ad esempio: se servono 10 misurini di vernice, userete 5 misurini di carbonato di calcio.

Spero che questo video vi sia di ispirazione! 🙂

Loading...

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here