Advertisement

Per chi ama shabbare i mobili, della serie vecchi comò e credenze della nonna, e riportarli a nuova vita con l’arte della manualità e della creatività, l’IKEA offre spunti notevoli e molto interessanti. Prendiamo ad esempio il tavolino serie Lack, costo 10 euro, e vediamo come può trasformare il tavolo in stile shabby chic. C’è subito da precisare che questo modello viene si realizzato in diverse nuance (verde, rosso, nero, marrone…), ma noi ti suggeriamo se vuoi renderlo shabboso, di scegliere il bianco.

Essendo il bianco l’anticolore per eccellenza non c’è bisogno di fare molte mani di vernice. Vuoi un consiglio su quale pittura scegliere? La chalk paint, ed una delle migliori in circolazione è quella di Annie Sloan: si asciuga subito e non richiede grandi manualità. Usa però per la stesura un pennello a setole morbide di media grandezza. (Nel caso non riuscissi a trovarla in giro, ordina su internet, non avrai problemi perché ci sono anche siti italiani che la trattano)

Ecco come trasformare il tavolo in stile shabby chic

Ovviamente se ti sei ispirata, per arredare la tua casa, allo stile shabby i colori da prendere in considerazione sono il tortora, il grigio, in una tonalità non troppo scura, e i colori pastello (rosa tenue, giallo, verse, azzurro cielo…); invece se la tua grande passione è lo stile provenzale allora puoi anche optare per il glicine, lilla e canna da zucchero; per lo stile rustico o country chic è adattissimo anche il crema, l’avorio tutte le sfumature più chiare del marrone.

Come hai visto dalle foto, puoi aggiungere al tavolino dei semplici angoli in ottone o puoi sostituire la parte superiore con una valigia vintage: qui il lavoro è leggermente più elaborato, ma non impossibile; o ancora puoi utilizzare l’impiallacciatura di bambù per creare una applique con i fiori( la puoi trovare facilmente nei negozi di bricolage).

Ma non è finita qua: nel senso che puoi addirittura combinare due tavolini di diverso colore e crearne uno solo bicolore o se aggiungi ai due tavolini un piano di lavoro in legno creerai una cucina isola; se invece compri la carta adesiva ad hoc avrai un effetto marmorizzato o se hai bimbi piccoli puoi realizzare velocemente un tavolino Lego.

Infine, se ami le luci e un’atmosfera avvolgente, puoi togliere la base del tavolo, installare delle piccole luci e poi ricoprire il tavolino con un nuovo piano in vetro satinato: avrai così un nuovo tavolo, effetto nuvola, con base trasparente oppure puoi rivestirlo con della stoffa e creare un divertente pouf da mettere anche nell’ingresso.

La bellezza del mondo shabby è proprio questo: nessun limite alla fantasia, facci sapere quale idea hai realizzato.

Decora anche gli specchi di Ikea. Ecco come

Quando si parla di oggetti squisitamente shabby non ci si può dimenticare degli specchi. Ecco perché abbiamo pensato di suggerirti un tutorial, molto semplice e divertente, che ti mostrerà come decorare gli specchi dell’IKEA in poco più di dieci minuti. Dopodiché li potrai appendere, appoggiare, collocare in qualunque angolo della casa. Non solo nel bagno perché sono a tutti gli effetti elementi decorativi di grande effetto.

Nonostante il video sia in inglese, è molto chiaro. (Anche perché quando si parla di video tutorial quelle che contano sono le immagini). Ma adesso è giusto che tu sappia cosa ti occorre per realizzare questa nuova creatività:

  • 3 specchi IKEA;
  • carta vetrata
  • matita e righello;
  • colla a caldo;
  • limetta per unghie;
  • colori acrilici (se segui il video, il colore è azzurro cielo);
  • 2 Pennelli piccoli a setole morbide;
  • Tovaglioli di carta IKEA;
  • colla per decoupage (se segui il video, Mod Podge)

Ecco come decorare gli specchi dell’IKEA

Ma adesso iniziamo nel capire come decorare gli specchi dell’IKEA: dopo aver preparato il tuo piano di lavoro, scartavetra avanti e indietro uno qualunque dei tre specchi e poi puliscilo. Con una matita disegna una serie di linee aiutandoti con un righello. Dopodiché prendi la colla a caldo e rimarca le linee come mostrato  nel video tutorial. E poi crea piccole sfere con la colla. Finita questa delicata operazione pulisci la superficie dello specchio: devi eliminare tutti gli eventuali residui.

Ma stai attenta a non toccare il decoro. Con una limetta da unghie definisci l’ornamento e solo dopo inizia a dipingere. Seguendo la metodologia della nostra creativa ci impiegherai davvero pochissimo e lascia asciugare. Intanto prendi il secondo specchio e con una matita disegna una ramificazione. Con la colla a caldo rimarca il disegno, dipingi del colore desiderato e lascia asciugare. (Anche stavolta usa la lima per eliminare ogni imperfezione)

Sul terzo specchio per i decori non utilizzare la colla a caldo, ma la tecnica del decoupage. Vediamo come: la prima operazione da compiere è togliere i vari strati dei tovaglioli, poi tagliarli a piccoli pezzetti ed infine incollarli. ( Aiutati con un pennello ad hoc e con la Mode Podge). E lascia asciugare. Essendo questa una creatività, tutta basata sul fai-da-te, il tutorial è sempre indicativo: puoi seguirlo alla lettera, puoi apportare piccole modifiche o  puoi semplicemente prendere spunto e allontanarti del tutto.

Ecco dove collocare gli specchi dell’IKEA trasformati in stile shabby

Trovare una sistemazione per questo tuo nuovo lavoro non è difficile, puoi metterlo davvero ovunque. Dal’ingresso accanto la consolle alla camera da letto, dal salone alla cucina, sopratutto se hai scelto le stesse nuance, senza ovviamente dimenticare il bagno, la sala e lo studio. Ma questo è solo l’inizio perché con i mobili dell’azienda svedese si può fare davvero  tutto: i mobili si possono persino shabbare. Scopri come!

La casa da sogno shabby arredata Ikea

Per concludere vogliamo mostrarti come puoi arredare la tua casa in stile shabby utilizzando i mobili di Ikea.

La casa da sogno shabby che oggi vogliamo proporti è una romantica realizzazione di Ikea. Si tratta di una creazione del 2012, ma è ancora così attuale. E a breve scoprirai il perché. La casa è stata realizzata in occasione dell’anniversario ventennale della rivista spagnola Casa Decor. È una delle più importanti riviste, a livello europeo, in fatto di interior design. Per l’evento è stata organizzata una fiera, che ha visto la partecipazione di oltre 50 espositori presso la Real Compañía Asturiana de Minas.

E tra questi anche l’onnipresente IKEA. Sappiamo bene quanto l’azienda svedese sia sempre attenta a realizzare non solo arredi e complementi di arredo a prezzi contenuti e di qualità. Ma anche e soprattutto che coprano diversi stili. E tra questi, quello che noi amiamo in maniera particolare, lo shabby chic! Come sai è facilissimo shabbare mobili dell’IKEA, e così si dimostra ancora una volta che la materia prima non ha, per forza, un prezzo irraggiungibile. Anzi!

Guarda gli arredi e i complementi di arredo della casa da sogno shabby!

La casa da sogno shabby, presentata all’evento prima citato, è un piccolo paradiso romantico, realizzato con dettagli squisitamente shabby chic. Tra cui decori, tessuti e gli stessi arredi, come le sedie, l’armadio e le cornici dei quadri. Ecco perché ha avuto così successo. Si è avuto l’ulteriore conferma che tutto si può trasformare con questo stile, persino arredi e complementi di arredo svedesi. Ma adesso guarda la gallery, rimarrai veramente senza parole.

Hai visto che meraviglia? E’ proprio una casa per le principesse contemporanee. E poi è così romantica con tutto quel rosa e bianco. Ma la sua particolarità è un’altra. Tutti i prodotti che hai visto sono IKEA. Ovviamente la scelta degli articoli è stata super accurata. Sono stati selezionati solo quelli che ben si prestavano a creare un atmosfera incantata. Quindi arredi a fiori e con le tonalità del rosa e del bianco. Come quelli della cucina e della sala da pranzo.

Ma anche se si ha la fortuna di entrare nella zona notte, l’effetto è lo stesso. Anche nelle camere da letto si respira la stessa atmosfera. A cominciare dal letto. È in perfetto stile shabby: con quelle trapunte e quei cuscini così avvolgenti, con quella testata che sembra perdersi tra quelle fascianti tende… Senza dimenticare il lampadario pendente, la cassettiera fiorata, l’armadio total white ed il divanetto fucsia accanto la finestra.

Scopri qualè l’angolo shabby più bello della casa!

Indubbiamente è l’esterno. Appena si esce dalla porta finestra a vetri si rimane abbagliati dalla cura e dalla bellezza del patio. Tutto è stato studiato nel dettaglio: dalle tende al tavolo con le sedie, dalle fioriere ai separè traforati, dai cuscini ai runner… E che dire dei meravigliosi sassolini bianchi che decorano il pavimento. Non ci sono parole. Se vuoi sapere qualcosa di più, guarda il video integrale. E non dimenticare di guardare la casa shabby di Manuela: è tutta arredata con mobili IKEA!

 

Loading...

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here