Advertisement

Se si è creativi e progettuali si ha sempre voglia di dare un tocco personale e diverso alla casa: ecco perché abbiamo pensato di mostrarti come realizzare una parete attrezzata fai-da-te con un tocco shabby chic. Il tutorial è facile da realizzare sia come tempistica che come manualità (non ci vogliono degli esperti per realizzare questo complemento di arredo e si può collocare in qualunque angolo della casa, anche nell’ingresso o in cucina).

Ecco l’occorrente per realizzare una parete attrezzata fai-da-te

  • Pannello in MDF 160×120;
  • 3 sporgenze per le immagini come Ribba da Ikea;
  • carta vetrata;
  • primer e vernice acrilica del colore che preferisci;
  • Spazzole, rullo, pennello per punteggiatura e contenitori per vernice;
  • viti;
  • Cartoni per i modelli

E adesso in breve il procedimento:

  • Inizia applicando il primer sul bordo del MDF: dipingi in un colore che ami. (Certo, se la tua casa è shabby/provenzale opta per colori pastello o per l’intramontabile total white o tortora).
  • Ne caso volessi dare un effetto invecchiato alla parete attrezzata stendi il pennello in maniera grossolana e fai più mani, aspettando ovviamente i tempi giusti di asciugatura.
  • A questo punto dedicati alle scritte: puoi scaricarle da internet gratuitamente oppure le realizzi tu, scegliendo la frase che più ti ispira (adeguandola ovviamente all’ambiente di riferimento). E tampona il colore con il pennello punteggiatura.
  • Dopodiché con le viti ed il trapano fissa le cornici sul pannello verniciato ed assembla la tua parete in relazione alle tue necessità.

Per cambiare fisionomia alla tua casa, seguendo il filone del fai-da-te, non servono necessariamente i designer d’interni, bastano idee semplici ed originali (a meno che non si debbano fare lavori di ristrutturazione) come ad esempio le pareti divisorie in legno di Leroy Merlin.

Loading...

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here