Advertisement

Il tutorial che oggi ti vogliamo proporre riguarda la camera da letto: in pratica il nostro obiettivo sarà quello di mostrarti prima e di spiegarti poi come realizzare una testata del letto imbottita fai-da-te. La tecnica che imparerai sarà quella capitonnè: è molto di tendenza ed è richiestissima anche per chi ama lo stile shabby/provenzale. Vogliamo proporti un bellissimo lavoro eseguito da Ursula Carmona, una blogger che ha tanto da raccontare e mostrare. Vi consiglio di visitare il suo blog, che è una vera e propria fucina di idee fantastiche.

La prima cosa, che ha tenuto a sottolineare Ursula, è stato il costo del lavoro: 44 dollari in totale (circa € 38), che nel dettaglio ha suddiviso così: 17 dollari per il tessuto, 11 dollari per i bottoni, 11 dollari per la schiuma di materasso Walmart, il resto del materiale già lo possedeva in casa. Puoi vedere di preciso il dettaglio della sua spesa.

Testiera letto imbottita fai da te: ecco come si fa

Solo a questo punto con la spillatrice  fissa benissimo la stoffa nella parte retrostante e poi finisci il tuo lavoro, come mostrato nella penultima foto. Mi raccomando la tecnica capitonnè non va realizzata su tutta la spalliera, ma fino ad un certa altezza. Quella in pratica dove andrà collocata la rete ed il materasso.

Dopo aver costruito con assi di legno e un compensato di forma rettangolare la testata, recuperata da vecchie porte in MDF, come mostrato nelle figure di seguito, disegna dei piccoli rombi su un pannello forato aiutandoti con un pennarello nero.

Per segnare i punti del traforo, ha appoggiato un pannello marcapunti sul pannello e ha disegnato dei rombi, i cui vertici devono essere poi forati con un trapano senza però farli troppo grandi.

Dopodiché la stoffa che hai scelto (pelle, stoffa, tessuto…) fissala sul pannello, ma prima prendi bene le misure: il tessile deve essere in abbondanza; poi con un trapano fora il pannello e poi prendendo i bottoni e il cotone per imbottiture comincia a fissarlo sulla spalliera.

Questa è la parte più complessa del lavoro, che Ursula ha detto letteralmente “di aver odiato” per la difficoltà della realizzazione. Nel kit della creazione dei bottoni, ci sono le istruzioni da seguire per realizzare la quantità necessaria. Su Amazon, come consiglia la stessa Ursula, si vende un kit per bottoni di alluminio fai da te

Avrete bisogno di un rotolo di spago da tappezzeria, come quello mostrato in foto. Per ottenere l’effetto capitonnè, da un lato dovrete inserire dei bottoni per mantenere fisso il disegno del rombo e, dall’altro, quello della testata praticamente, inserire invece i bottoni che avete realizzato con il kit acquistato su Amazon. (Sul suo blog Ursula spiega bene come fare).

Non ti avvilire se il risultato non è soddisfacente, ci vuole pazienza e un po’ di abilità. Piccolo consiglio: prima di tagliare il filo in eccesso, tira leggermente la stoffa per creare quell’effetto raggrinzito che è tipico dell’effetto capitonnè.

Sai che soddisfazione realizzare da sola un lavoro del genere?

So che la tentazione è tanta… e allora, perché non provarci?

Loading...

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here