Advertisement

L’arte del recupero creativo e del riportare a nuova vita non solo vecchi oggetti, ma anche mobili, arredi, complementi che sono graffiati, usurati, rovinati dal tempo… è tipica dello shabby chic. È sbagliatissimo, infatti, buttare via ciò che non ci piace più, quello che invece occorre fare è dare un nuovo smalto. Ma non sempre si sa come si deve procedere.Ecco perché abbiamo pensato di spiegarti passo passo come verniciare un comodino di legno applicando la tecnica decapé.

Non c’è cosa più bella che rivalutare un mobile, con il fai-da-te, scegliere la nuance che si preferisce, e poi divertirsi a dipingere. Iniziamo però con il sapere cosa ti occorre:

  • Chalk paint (il colore è a tua discrezione);
  •  pennello;
  • cera trasparente;
  • pomelli nuovi di zecca (noi ti suggeriamo quelli in ceramica: sono più adatti allo stile shabby chic)

Impara come verniciare un comodino di legno in stile shabby chic

  • La prima operazione da fare, per capire come verniciare un comodino di legno è quella di pulire l’arredo (ma ciò vale per qualunque tipo di mobilia) da polvere, macchie e similia, sopratutto se è stato per troppo tempo in garage o in cantina.
  • Dopodiché, utilizzando la chalk paint, non c’è bisogno di carteggiare e si da’ direttamente la prima mano di vernice con il pennello (ricorda però di diluire prima la pittura) e lascia asciugare. Se la tua passione è la chalk paint di Annie Sloan, sai che non devi aspettare molto: questo tipo di vernice si asciuga subito e non ha bisogno di una seconda mano. Ma è sempre bene valutare perché con la  vernice non c’è mai una regola fissa.
  • Per ottenere l’effetto decapè sul comodino basta davvero poco: utilizzando sempre il pennello ripassa la vernice in maniera grossolana, marcando sopratutto gli angoli, la base e la zona attorno alle ante e ai cassetti. Aspetta l’asciugatura e poi scartavetra.
  • Infine, se il tuo comodino fosse caratterizzato, non solo da una piccola anta, ma anche da cassetti, sostituisci quelli vecchi con quelli di ceramica. (Per trovarne di carini basta andare da Brico o da Leroy Merlin: c’è una vasta scelta e il prezzo è modico).

I colori chalk paint che consigliamo per non sbagliare

Oltre il classico Old White, sono da effetto anche le tonalità Grey Linen, Violet e Old Linen. Ma tutto dipende dal colore dominante della stanza, dal resto degli arredi e dei complementi. Con un occhio di riguardo per il tortora nelle due tonalità del grigio e del marrone e dei colori pastello.

LASCIA UN COMMENTO