Advertisement

Arredare il proprio nido d’amore non significa semplicemente sbizzarrirsi nella scelta del mobilio, degli accessori, dei materiali e delle nuance. Vestire la propria dimora richiede infatti progetti ben più strutturati come ad esempio un’attenta pianificazione illumotecnica. Non fanno eccezione gli apparecchi per illuminare a piantana. Si tratta di veri e propri complementi d’arredo in grado di valorizzare gli ambienti della casa in cui vengono inseriti. E se poi si desidera coniugare questa necessità con lo stile Shabby Chic, allora bisogna fare attenzione a non commettere passi falsi. Lo stile vintage, infatti, nasconde delle insidie in cui le meno esperte rischiano di imbattersi, loro malgrado.

Per dovere di “Design” è opportuno sottolineare che la luce non è tutta uguale e soprattutto non riflette in maniera identica in ogni stanza. Proprio per tale motivo è importante ricordare che ogni ambiente della casa richiede un’intensità e un grado di illuminazione differenti strettamente dipendenti dalla tipologia della stanza e dalla distribuzione dei mobili. E quando a tali specifiche si aggiunge la necessità di mantenere quel tocco vintage tipico delle case di un tempo, allora occorre assolutamente trovare un compromesso tra tecnologia e gusto retro che contraddistingue le amanti dello Shabby Chic.

Ovviamente le lampade a piantana possono essere posizionate laddove più lo si desidera. Eppure si tratta di complementi d’arredo che di solito giacciono accanto al divano, vicino al tavolo da pranzo e/o  in camera da letto e sono in grado di creare diversi mood a seconda di dove si decide di orientare il loro fascio luminoso. Per leggere è indispensabile che l’illuminazione sia rivolta verso il basso. Se, invece, si vuole ottenere un effetto drammatico bisogna utilizzare la piantana come luce d’ambiente direzionandone il paralume verso l’alto. E’ obbligatorio non sottovalutare mai il paralume che contribuisce a vestire di sé il proprio nido d’amore.

Loading...

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here