Advertisement

Liz Marie dal suo blog ha scritto “Il giorno è finalmente arrivato i miei amici! Dopo quasi due anni la mia cucina è completa e pronta per essere condivisa”. E la trasformazione è incredibile,  l’angolo cottura da rossa-arancio, colore tipico degli anni ’80, è diventato bianco shabby e la credenza realizzata con i pallet è l’emblema dell’arte del fai-da-te.

Ma iniziamo con le trasformazioni, rimarrai di stucco 😱 😱

cucina prima

La cucina prima, troppi colori assemblati senza nessun criterio. Il top bianco anonimo così come come il lavello in acciaio.

snack prima

L’angolo snack accanto la finestra, davvero inguardabile. Peccato per il tavolino non valorizzato!

i fuochi primaL’angolo cottura con il frigo a libera installazione inguardabile, sembravano mobili messi lì a caso!

parete prima

E in ultimo la parete della cucina nella sua interezza… e adesso che la trasformazione abbia inizio… 😱

 

cucina dopoBasta un colore diverso, un lavello in ceramica bianca, un top in legno scuro e pomelli tondi tono su tono… et voilà, sembra di essere in una cucina nuova di zecca!

Parete bianca, piattaia e griglia all’insegna del fai-da-te…

Eliminato il superfluo, aggiungendo un mobile in pallet nuovo di zecca e mensole per il vecchio servizio della nonna.

La credenza realizzata con i pallet e lasciata volutamente grezza per esaltare la bellezza delle bilance in ferro.

Loading...

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here