Advertisement

La prima regola del Natale shabby è il fai-da-te ecco perché cominciamo con il darti qualche idea per decorare il tuo albero in modo originale.

Le idee per l’albero di Natale sono davvero infinite, così come infinite sono le possibilità di creazione, ecco perché vogliamo suggerirti un’idea che non ti abbiamo mai proposto prima, ma che è molto, molto carina. Ma prima di mostrarti il tutorial freddo, due sono le cose che è giusto sapere in anticipo: il tempo di realizzazione sarà brevissimo, ci impiegherai massimo un quarto d’ora, ed il costo sarà pari a zero, perché riciclerai il più possibile ciò che avrai in casa.

Ma adesso è giunto il momento di sapere cosa ti serve per portare a compimento queste nuove creazioni:

  • Palline di polistrolo lisce (si possono comprare sia singole che preconfezionate)
  • Stoffa (se segui il tutorial: tessuto di mussola naturale e lino gessato)
  • Forbici e colla a caldo
  • Ganci floreali (sono i ganci per le palline, se non li trovi nei negozi specializzati, puoi trovarli on line)
  • Spago ed eventuali decori

Come realizzare questi oggetti natalizi?

E questo è il procedimento per realizzare queste idee per l’albero di Natale: a ciò sai anche cosa potresti aggiungere? Delle ghirlande, per il suggerimento a fine articolo.

  • Innanzitutto su un piano di lavoro comodo sistema tutto l’occorrente, in modo da avere tutto a portata di mano, dopodiché prendi la mussola e con la forbice tagliala a strisce: le strisce devono essere di circa 2,50 cm circa. Ce ne vorranno più o meno una decina.
  • Se però vuoi dare un effetto grezzo al tessuto taglia solo l’inizio, il resto strappalo, così da averlo sfilaccioso.
  • Dopodiché appiccica con la colla a caldo le strisce sulla pallina, tagliando ovviamente la stoffa in eccesso; incolla poi un secondo pezzo di fronte alla prima striscia e continua così fino a ricoprirlo quasi tutto. Non preoccuparti che ci siano delle imperfezioni, la bellezza sta in questo.
  • Prima di incollare l’ultima striscia crea un pendente con lo spago utilizzando il gancio floreale: il passaggio è spiegato benissimo nel tutorial; dopodiché incolla l’ultima striscia in modo che le estremità coprano dove si è appuntato.
  • Infine avvolgi le estremità del filo intorno alla parte inferiore e fai uno o due nodi, come mostrato. E se ti piacciono i decori, sceglili anche di metallo, e incollali sul nodo: rendi le palline non solo più ricche, ma anche più estetiche.

Ma hai visto com’è facile realizzare queste bellissime palle di Natale? Effettivamente il risultato finale è straordinario, in giro non se ne trovano così. Quindi con una spesa minima, riciclando il più possibile ciò che hai in casa, guarda cosa potrai fare. Diventerai un esempio per tutte le tue amiche, vorranno imitarti e imitare le tue idee, ma mi raccomando non dirgli la tua fonte, quella devi rimanere top secret, altrimenti come farai con l’esclusiva?

Ovviamente questo tutorial sarà lo spunto per altre creazioni: nel senso che una volta capito il procedimento, lo potrai applicare come meglio vorrai, cambiando semplicemente tessuto e colore. Però mi raccomando non pensare troppo ad abbinare stoffe e tessuti: più diversità ci sono, più contrasti ci sono, più il tuo albero sarà bellissimo. Racconterà anche un po di te e cosa ti piace, non è fantastico? E poi vuoi mettere l’originalità, veramente non ha prezzo!

Quali sono i colori di tendenza per gli addobbi di Natale?

A parte il sempreverde rosso, il bianco e il color argento, quest’anno vanno fortissimi i colori e le fantasie country abbinate al color oro: quindi molti quadretti, molte righe e molti cuori. Se poi adori il blu o il verde, fai attenzione, nel senso che puoi scegliere qualcosa che richiama queste nuance, ma non devono essere i colori dominanti. Perché non sono colori di tendenza. E poi sai cosa potresti mettere fuori alla tua porta come addobbi natalizi, delle ghirlande originali. Quanti suggerimenti per l’albero natalizio!

Le decorazioni per l’albero di Natale in pasta secca

Tra le varie idee per un albero di Natale fai da te ci sono anche altri articoli simpatici da riprodurre a casa come, ad esempio, delle ghirlande della porta che sono molto carine per accogliere gli ospiti in allegria; l’articolo relativo a questo argomento lo posterò alla fine del presente pezzo. Il fai da te è un modo per ottenere oggetti funzionali al proprio arredamento con pochi elementi economici e permette di ricreare cose che non si trovano normalmente nei negozi…perché la propria fantasia è unica.

I protagonisti di questo articolo sono degli adorabili angioletti in pasta secca. A dire il vero, sono tanti i soggetti che si possono riprodurre in questo modo: stelle di natale, fiori e tutte le fantasie consone al tema del Natale che vengono in mente. L’occorrente è il seguente: pasta secca (dalle forme più adatte a ciò che si vuole realizzare), acrilici color oro, argento e rosso (le tinte tipiche del Natale), colla a caldo e, se si vuole impreziosire con un tocco in più, glitter.

Gli spunti per l’albero natalizio fai da te più carini sono certamente gli angioletti. Realizzarli è molto semplice: prima di tutto, bisogna munirsi della pasta giusta; quella utilizzata qui sono farfalle e conchiglie rigate. Altra cosa utile sono delle sfere di legno che fungono da testa. La prima operazione è dipingere tutto ciò che compone il corpo dell’angelo con i colori acrilici, nelle foto si tratta del dorato. Quando tutto è asciutto basta attaccare con la colla a caldo le farfalle alla parte concava del corpo mentre la testa va posta, sempre con la colla, in cima alla conchiglia. Una volta completato il tutto basta disegnare il faccino all’angioletto e creargli un cappietto intorno al collo per appenderlo.

Altre idee per un albero natalizio handmade

Nella gallery su proposta, ci sono anche foto di altre decorazioni molto carine: non solo gli angioletti ma anche fiori e stelle di Natale. Queste ultime sono riprodotte tingendo di rosso delle pennette rigate che, tenute insieme con la colla a caldo, formano le punte della stella, arricchita poi con pasta colorata di altre forme incollata al centro della figura. Per quanto riguarda i fiori, è quasi la stessa cosa ma cambia la forma della pasta: conchiglie rigate vengono ridipinte d’oro ed incollate seguendo il motivo di una girandola. Non bisogna dimenticare, in ogni caso, di creare il cappietto per appendere le decorazioni ed incollarlo con la colla a caldo. Per altre idee natalizie da realizzare rimando, infine, all’articolo sulla creazione di una ghirlanda natalizia handmade per la porta di casa.

Come realizzare palline con materiali di riciclo

Abbiamo pensato di suggerirti un altro tutorial che ti insegnerà a realizzare delle palline di Natale utilizzando solo ed esclusivamente materiali di recupero. Quindi tutto ciò che hai in casa, cercando non solo di spendere il meno possibile, ma anche di non sprecare troppe energie. Quelle serviranno più in là, sicuramente durante le feste natalizie. Ecco perché abbiamo deciso di proporti questo tutorial: lo troverai di sicuro stimolante.

Realizza anche tu queste palline natalizie

Fra pochissimo leggerai ciò che ti serve per realizzare questi decori di Natale, ma ho ancora una sorpresa per te, puoi abbinare questi decori ad altri; ma adesso non è il momento: leggerai il nostro suggerimento a fine articolo. Intanto questo è ciò che ti occorre:

  • Palline di polistirolo
  • Perline di resina e altri decori (se segui il video sono quelli all’uncinetto)
  • Spago sottile (se segui il video è di cotone)
  • Colla a caldo e forbici

E questo è il procedimento:

  • Prendi il filo e forma il cappio: dopo aver deciso quanto deve essere lungo, fissalo con la colla a caldo. Il video a tal proposito è molto chiaro. Poi procedi ad incollare le decorazioni che hai scelto, partendo dal cappio e rivesti tutta la pallina.
  • In primis inizia con i decori all’uncinetto, poi prosegui con le perline in resina e poi quelli che vuoi tu, sfruttando e riciclando tutto ciò che hai in casa… hai a disposizione il mondo intero!

Piccoli consigli per te: quando rivesti la pallina non lasciare mai lo spazio vuoto, altrimenti il tuo lavoro è da buttare, ragion per cui cerca di fare molta attenzione. Devi solo avere molta pazienza perché il tutorial è di facile realizzazione. Puoi creare tutti i decori che vuoi e se fai come ti abbiamo suggerito lavorerai una sola volta, senza sprecare tempo ed energia.

Puoi utilizzare anche l’ovatta per i tuoi addobbi natalizi

E’ proprio così, puoi anche utilizzare l’ovatta per realizzare i tuoi decori e poi, sempre con la colla a caldo, aggiungi anche la passamaneria: noi consigliamo quella sui toni naturali perché si adatta benissimo al total white, ma mi raccomando deve essere tutto in tono. Altrimenti sai che bruttura… a questo punto calza a pennello il nostro suggerimento: realizza delle decorazioni di Natale con la stoffa. Sono bellissime e assolutamente in tono.

Come decorare la tavola di Natale

Un altra cosa a cui devi dedicare molta attenzione se vuoi che i tuoi ospiti restina a bocca aperta è la decorazione della tavola. Stiamo per darti alcune idee originali per realizzare degli addobbi shabby davvero esclusivi.

La tavola di Natale deve essere assolutamente perfetta, quindi è giusto che tu sappia anche come piegare i tovaglioli per le festività. I tuoi ospiti dovranno rimanere a bocca aperta non soltanto per ciò che assaggeranno, ma anche per ciò che vedranno. La bellezza di una tavola imbandita ad hoc la si vede anche da questo. Ogni più piccolo particolare deve colpire l’attenzione. Chi verrà a casa tua dovrà sentirsi sopraffatto dalla creatività della padrona di casa. Sei una shabbyna non a caso!

Ecco svelato il motivo dell’argomento scelto. Devi imparare a piegare i tovaglioli di stoffa in maniera perfetta. E potrai scegliere tra molte opzioni. Difatti non è un caso che abbiamo optato per i video tutorial. Perché ciò che si vede di regola rimane più impresso, e poi più facilmente lo si riesce a finalizzare. Sopratutto se non lo si è mai fatto prima. Quello che ti possiamo anticipare è che i video sono brevissimi, di facile realizzazione e li abbiamo presi dal sito di Maisons du Monde.

Addobba la tavola di Natale in maniera perfetta con i tovaglioli di stoffa!

Il primo tutorial ti mostrerà come piegare in 50 secondi un tovagliolo di stoffa dandogli la forma dell’abete. Nel caso in cui volessi seguire alla lettera il video devi soltanto procurarti come decoro finale una piccola stella bianca. Ti diamo a questo proposito alcune idee su come poterla realizzare. Oltre ovviamente a comprarla, puoi anche realizzarla tu. Le modalità sono infinite, ma noi puntiamo moltissimo su una stella golosa. Perché trattandosi di una tavola di Natale non c’è nulla di più bello che sia commestibile!

Il secondo tutorial ti farà capire, sempre in 50 secondi, come realizzare, con un tovagliolo di stoffa, uno dei simboli più classici e tradizionali del Natale: un’avvolgente stella. Anche in questo caso dovrai procurarti un piccolo decoro, una candela. Non te la consigliamo profumata perché dovrai appoggiarla sul tovagliolo, e come sai deve essere assolutamente inodore. Come il galateo insegna. Cerca di essere sempre attentissima quando addobbi il tuo bancone!

Ed infine con l’ultimo video potrai realizzare, in poco meno di 40 secondi, una pochette usando sempre un tovagliolo di stoffa. Dentro ci potrai mettere ciò che vorrai: un segnaposto, le posate, un piccolo ramoscello di pino o anche un piccolo cadeau. Tutto dipende da te e da quanto vuoi stupire i tuoi ospiti. Il banchetto natalizio, da te organizzato, dovrà essere assolutamente impeccabile.

Personalizza ancora di più la tua mensa: realizza un centrotavola natalizio

Ebbene si, è proprio così… devi pensare anche ad un centrotavola davvero originale. E allora perché non lo realizzi con il fai-da-te, recuperando creativamente tutto ciò che hai in casa? Essendo tu una shabbyna ad hoc non avrai nessuna difficoltà a farlo. Però un piccolo suggerimento vogliamo dartelo: pensa alla possibilità di riutilizzare anche le pigne, i tappi di sughero e le spighe di grano. Dai un occhio ai centrotavola natalizi dell’ultimo minuto, ti assicuriamo ne vale la pena.

Sulla tavola natalizia c’è un complemento di arredo che non può affatto mancare perché è sinonimo di festa e di convivialità: quindi prima che sia troppo tardi, devi assolutamente vedere questo tutorial che ti mostrerà come decorare i bicchieri di champagne per le feste natalizie, perché si sa che si brinda tutti insieme e in più di un occasione. E per brindare ci vogliono dei calici adatti, non i normali bicchieri che noi usiamo di regola tutto l’anno.

E sai perché?  Se non hai ancora capito la motivazione te lo diciamo noi. Perché la nostra voglia di personalizzare qualsiasi oggetto della casa funzionale al Natale e al Capodanno ha ormai preso il sopravvento, tanto che non riusciamo più a rispondere delle nostre azioni. Ovviamente lo stile che prediligiamo è sempre lo shabby chic in versione pizzo e tulle, ma come resistere ai glitter, soprattutto quando servono a decorare i bicchieri di champagne?

Guarda come puoi decorare i calici per la tua tavola di Natale!

Impossibile, tanto vale cedere alla tentazione per trasformare le nostre festività in qualcosa di veramente magico al punto tale da incantare persino i nostri ospiti. Sei pronta a prendere carta e penna per dedicarti allo straordinario tutorial che stiamo per mostrarti? Si, e allora iniziamo, perché è di facile realizzazione e ci impiegherai ad occhio e croce meno di un quarto d’ora, asciugatura compresa. E poi ho un suggerimento che potrebbe fare al caso tuo, te lo dirò però a fine articolo.

E’ giunto il momento si sapere cosa ti occorre per rendere la tua tavola natalizia ancora più festosa. Ecco l’occorrente:

  • Vernice glitter della nuance preferita
  • Pennello a spugna
  • Nastro adesivo per stencil
  • Adesivi con le lettere dell’alfabeto
  • Bicchieri di vetro ( meglio se sono calici)

Ed ecco poi in breve spiegato il procedimento per realizzare i decori sul tuo personale bancone di Natale 

  • Prima di iniziare a decorare i bicchieri di champagne, è importante pulirli con l’alcool. Dopo potranno essere addirittura messi in lavastoviglie senza alcun timore.
  • Qualsiasi stile decorativo scegli è consigliabile versare la vernice dentro una ciotola in modo tale da facilitarti le operazioni.
  • Solo dopo puoi adoperare il pennello a spugna e sbizzarrirti con i glitter.
  • Se invece decidi di usare il secondo stile decorativo, fai aderire sul bicchiere di champagne la lettera prescelta e il nastro adesivo per stencil, prima di passare una mano di vernice glitterata.
  • La terza tecnica decorativa è molto intuitiva, motivo per il quale rimandiamo semplicemente alla galleria fotografica. Non ci resta che augurarti buon lavoro!!

A cosa potresti abbinare questi decori festivi?

Le idee indubbiamente non mancano, sopratutto per te che sei una creativa: nel senso che ti basta veramente poco per rendere la tua tavola ancora più festosa e personale. Ma anche in questo caso abbiamo un piccolo suggerimento che potrebbe interessarti: accanto a questi calici molto decorativi sarebbero perfetti anche dei segnaposti di Natale che si illuminano. Avrai a disposizione una gallery talmente piena che troverai certamente quello che ti serve.

I colori di tendenza per il Natale shabby

Se c’è una caratteristica che contraddistingue noi amanti dello Shabby Chic è il romanticismo. A volte però è bello lasciarsi andare e vestirsi di quell’audacia che ci spinge di restare sì legate alla tradizione ma, allo stesso tempo, ci mostra quanto sia eccitante lanciarsi nel vuoto. Un esempio? Scegliere un albero di Natale nero. Ovviamente lo stile vintage deve essere sempre presente ma un tocco in più di follia, persino nell’arredamento della casa non guasta soprattutto quando a condire il tutto aggiungiamo l’ironia.

Allora perché questo Natale 2014, in cui si parla solo del film “50 sfumature di grigio” , non osiamo? Certamente non vi chiedo di mettervi nei panni dei protagonisti e di usare decorazioni di pelle per il vostro nido d’amore ma, almeno per quest’anno, anche se sono come sempre meravigliosi gli alberi di Natale bianchi e rosa, scegliete il grigio così da strappare non solo un sorriso ai vostri ospiti ma anche per stupire coloro i quali pensano che lo Shabby Chic sia solo color bianco latte e anche coloro i quali associano il Natale unicamente al colore rosso.

Insomma amanti dello Shabby Chic, faccio appello a tutta la vostra creatività e a quelle donne che hanno troppo da lavorare o da pensare chiedo semplicemente di dare uno sguardo alla nostra galleria fotografica in modo tale da lasciarsi ispirare. In fondo se ci è riuscita Selena Gomez a scegliere il grigio, ce la possiamo fare anche noi. Un Natale grigio non è un Natale triste, è semplicemente, in fondo, solo un Natale diversamente romantico.

Loading...

LASCIA UN COMMENTO