Advertisement

Per avere pareti shabby chic a casa tua non è difficile: basterà prima riciclare tutto ciò che ti piace e dopo liberare il tuo genio creativo. E se dovessi seguire i nostri suggerimenti avrai una casa non solo unica e rara, ma davvero singolare, perché si baserà in massima parte su materiali di recupero. Ed in tempi in cui tutto si getta via facilmente, sarai anche in questo, controcorrente.

Potendo riutilizzare qualunque tipo di materiale non avrai nessun problema, anzi: ogni oggetto potrà offrirti lo spunto per decorare e abbellire i muri della tua casa. Spendendo davvero pochissimo. Da dove iniziamo? Indubbiamente dal classico orologio, con l’unica differenza che questa volta lo dovrai fare tu, utilizzando delle vecchie assi di legno, gli stencil per i numeri e piccoli assi di legno per le lancette.

Decora i muri della tua casa con le scritte

E se hai un angolo del salone, che reclama da troppo tempo il tuo guizzo personale, perché non ti cimenti con le scritte?. Avrai bisogno semplicemente di un pennarello con la punta arrotondata, nero, grigio fa lo stesso. E se non sai da dove iniziare a fine articolo ti darò l’informazione che aspettavi.

Nel caso in cui non ti piacessero le scritte, non demoralizzarti, ci sono altri suggerimenti per le pareti shabby chic. Non ci credi? E allora prendi dalla soffitta tutti gli specchi che hai collezionato in questi anni, ovviamente puliscili, decapali, se vuoi dargli un effetto invecchiato, e poi con l’aiuto di chiodi e martello inizia la tua straordinaria composizione. Vedrai che effetto e che invidia da parte di tutte le tue amiche. Avrebbero voluto essere loro le prime.

E non hai idea di cosa puoi inventarti con le tue vecchie finestre di legno: dopo averle smontate e tolto i vetri, appiccica le reti, va benissimo anche la colla a caldo, e poi aggiungici sopra l’impossibile. Da una piccola lavagnetta a utensili della cucina, dai contenitori di latta alle foto… tutto dipende da quale stanza scegli. Hai visto quindi come è facile avere i muri shabby?

Appendi alle pareti della tua cucina le targhe

Per le tue creazioni non puoi dimenticarti delle targhe: le puoi appendere nella cucina, o anche nell’ingresso, aggiungendo anche dei piccoli arazzi, meglio ancora se li hai fatti tu. Con il fai-da-te, visto che ti trovi, impara anche a realizzare le scritte sui muri, non immagini quanto sia semplice. E quanto sarà poi bello l’effetto finale, la tua casa sarà ancora di più a tua immagine e somiglianza.

LASCIA UN COMMENTO