Advertisement

Se stessi valutando la possibilità di ristrutturare casa ed in particolare la tua personalissima toilette, ecco cosa potresti fare: scegliere le piastrelle in finto legno per il bagno. Non soltanto arredano, ma creano un ambiente molto intimo ed avvolgente. Sopratutto se hai pensato di allestirlo in stile shabby, provenzale o anche country chic. Ma perché per piastrellare il bagno dovresti scegliere questo tipo di rivestimento, e non ad esempio la classica maiolica o il parquet?

Innanzitutto perché è molto di tendenza, poi è un materiale molto duttile ed infine si abbina facilmente ad ogni tipo stile, sopratutto se scegli un pavimento in legno bianco o grigio. Però rammenta che, all’atto dell’acquisto, devi scegliere listoni di forma rettangolare, altrimenti non evocano l’effetto legno. In più il piastrellista deve essere bravo e preciso. Non deve dimenticare la fuga e sarebbe preferibile che le fissasse a spiga di pesce.

Guarda le foto delle piastrelle in finto legno per il bagno e anche tu saprai cosa fare

Creerebbe un effetto davvero particolare, e non preoccuparti se il tuo bagno non sia grandissimo, l’effetto è comunque assicurato. Ma quali sono le nuance da preferire? Oltre quelle in legno bianco o grigio, perfetti sarebbero i rivestimenti color legno, sia nelle gradazioni chiare che scure. Sopratutto se hanno moltissime venature e riflettono la luce. Ovviamente se opti per le piastrelle in finto legno per il bagno, non puoi dimenticarti della vasca da bagno.

Ma non quella ad incastro, bensì la vasca che fa sognare tutte le donne, quella con i piedini. È perfetta ed è molto scenica, in particolare se abbini una rubinetteria un po demodè, con i pomelli manuali ed in ceramica. Mi raccomando però è da collocare, se non accanto la finestra, perché proprio non c’è spazio, almeno accanto la parete di fronte la porta. Deve essere ben visibile, ma non deve opprimere l’ambiente. E se la vasca avesse piedini cromati o smaltati, ricorda che le tende devono richiamare quelle nuance, seppur in maniera non troppo evidente.

Altro dubbio da sciogliere riguarda cosa rivestire nel bagno: solo il pavimento o anche le pareti? Se si sfogliano le riviste in materia di arredamento le piastrelle in finto legno vanno usate solo per il pavimento, per le pareti è prefetta la pittura. Mi raccomando che sia lavabile e anti muffa, e uno o due toni più scuri o più chiari delle piastrelle. Anche nel tuo bagno sono ben accetti i contrasti cromatici e i giochi di colore. L’importante è non esagerare.

Scegli il gres porcellanato effetto legno per il tuo bagno

Ecco, questo si che potrebbe essere un’ottima soluzione. Il gres porcellanato evoca il calore e l’intimità del parquet, ma non ha gli stessi prezzi ed è molto meno delicato. Sopratutto in un ambiente dove l’acqua ed i vapori sono all’ordine del giorno. E nel caso avessi scelto un pavimento sui toni del bianco, sai per le pareti quale nuance potresti scegliere? Il color tortora: non hai idea della bellezza e dell’eleganza! Guarda le foto e capirai!

Loading...

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here