Advertisement

Se si vuole stupire per le feste bisogna non solo organizzarsi per tempo, ma avere anche un ottimo spunto da cui partire. Oltre l’albero, gli addobbi e i decori, grande attenzione va data alla tavola: bisogna inventarsi sempre qualcosa di nuovo per renderla originale, accogliente e molto festosa.

Ecco perché abbiamo pensato di suggerirti i runner natalizi fai-da-te: cotone, lino, juta, feltro, lana… sia a tinta unita, che a fantasia, decori, ricami… ma ad una condizione che venga rispettata la tradizione, altrimenti che Natale è! 😉

I runner più belli che puoi cucire con le tue mani

I colori da cui partire? Oltre quelli basici della tradizione natalizia (bianco, rosso e verde) e i sempre verdi oro e argento, quest’anno sono ritornati alla ribalta i colori prettamente autunnali: marrone, grigio, tortora e le fantasie patchwork.

Senza dimenticare la stoffa a quadri, le frange, i fiocchi (questi ultimi sono la vera novità di queste feste), le campanelle ed i ricami sia tono su tono che a contrasto.

Per realizzare i runner non è difficile: devi prendere la misura del piano del tavolo in lunghezza, aggiungendo anche la misura della caduta (lunghezza del tavolo più due volte la caduta), tenendo in considerazione che il runner medio misura 30 x 90 cm oppure 40 x 120 cm.

Ovviamente, tendendo in considerazione la resa del tessuto dopo un lavaggio, è sempre meglio abbondare con i cm: due o tre cm in più fanno la differenza in difetto, non in eccesso.

Ma nulla vieta che tu, se hai particolari esigenze, perché ad esempio la tua tavola è più grande del normale, puoi cucirli anche più lunghi delle misure standard.

Ricordati di abbinare il runner al servizio di piatti e bicchieri che intendi usare, al centrotavola, ai segnaposti, alle candele, ovviamente da spegnere poco prima che si inizi la cena, a qualcuno può dare fastidio.

Il galateo, infatti, consiglia: “Gli eventuali candelieri vanno usati solo alla sera dopo il tramonto del sole e devono essere alti, in modo che le fiammelle non siano ad altezza d’occhio dei commensali. Lo stesso vale per le candele devono essere accese solo a cena”.

Se dovessi optare per un runner bianco/avorio i decori meglio che siano verdi o rossi, mai tono su tono… e per i nastrini meglio sempre il raso.

Il runner marrone noi lo consigliamo solo se il tavolo sia bianco o di legno chiaro, il contrasto cromatico è di grande effetto, in caso contrario meglio il rosso o il bianco. (Vuoi un suggerimento carino per i segnaposti natalizi in stile shabby? Leggi l’articolo e sfoglia la gallery, la troverai molto interessante).

Loading...

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here