Advertisement

Il Marocco profuma di spezie esotiche, affascina con la sua cultura magica. Eppure questa terra ha anche altro da offrire: il suo Design, ad esempio, la sua tavolozza di colori gioiosi, di sfumature energiche: il rosso, l’oro, l’arancio ed il rosa, che non hanno paura di scontrarsi e di abbracciare scelte intuitive ispirate ai suoi dintorni desertici. Quando però questo stile coniuga o per meglio dire sposa quello Shabby Chic, è allora che le sue nuance si ammorbidiscono lasciando ampio spazio al crema, al bianco, al grigio e al bronzo.

I colori vivaci sbiadiscono sulle pareti rendendo gli interni più retro. Vengono predilette tonalità neutre: il bianco, il segale, il beige e finanche il color sabbia. E a questa semplicità di scelte cromatiche si affiancano pavimenti impreziositi da piastrelle o mosaici con stampe etniche. Per donare all’ambiente un aspetto più rustico e meno moderno le pareti devono essere lavorate con un intonaco in gesso decorato. Irregolarità e ruvidezza: non serve altro e l’interno si arricchirà di texture e carattere.

E lo Shabby Chic? Accessori semplici come ad esempio cuscini, tende, e oggetti in argento posizionati in luoghi strategici della casa. Ed è così che il classico stile marocchino riesce a trasfigurare se stesso assumendo una deriva Chic. E’ sufficiente giocare con texture e luci, con colori e materiali per aggiungere elementi esotici al proprio nido d’amore senza per questo dover sacrificare il fascino vintage dello Shabby Chic. A volte sono sufficienti lanterne e lampade da tavolo con ritagli geometrici che riflettono un caldo bagliore intorno alla casa per ritrovare di nuovo la strada che conduce alla propria infanzia.

Il Design marocchino ricco di colori vivaci, di tessuti sgargianti e di tocchi fiabeschi in argento ed oro può essere interpretato in mille e uno stile: è possibile oltrepassare i suoi limiti elaborando un approccio più romantico e vintage. Come? Mescolando un paio di pezzi di questo stile esuberante con il tuo arredamento per creare la versione personali dello Shabby Chic marocchino.

Loading...

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here