Advertisement

Come rivestire uno sgabello di legno, anonimo e privo di vita, in uno in puro stile shabby chic? Non è difficile, basta conoscere il procedimento, avere a portata di mano tutta l’attrezzatura e amare molto il fai-da-te. Noi abbiamo scelto un tutorial non solo facile da realizzare, ma anche di grande effetto: lo sgabello a fine trattamento è davvero irriconoscibile. È diventato bianco, con le scritte e con le decorazioni.

Come è stato possibile? Innanzitutto rivestendo lo sgabello. La creatrice del tutorial ha scelto una stoffa grezza con le scritte in puro stile shabby (non è difficile trovare in giro questo tipo di tessuto, ma nulla vieta che puoi utilizzare la stoffa che hai in casa, a condizione che sia resistente e adatta). Prima però di rivestire lo sgabello di legno ha smontato i piedi e li pittati di bianco. Ma non in maniera perfetta: ha usato la chalk paint.

Ecco come rivestire uno sgabello di legno

E ha aspettato che la pittura si asciugasse. Dopodiché ha preso le misure, ha tagliato la stoffa e l’ha fissata con una spillatrice. Se vuoi avere una base più comoda potresti anche mettere uno strato di ovatta o altro materiale (nel caso in non fossi esperta fatti consigliare da un tappezziere, se pensi di usarla come seduta, altrimenti evita l’imbottitura). E poi dedicati ai decori: con la iuta realizza delle piccole rose.

Un numero preciso non c’è per le rose: è tutto legato alla circonferenza dello sgabello.  Ad occhio e croce una decina dovrebbero bastare. Il procedimento è semplice ed è mostrato chiaramente nel tutorial di foto. Comunque basta realizzare delle strisce rettangolari, avvolgerle su se stesse e fissare l’estremità con la colla a caldo. Et voilà hai imparato non solo come rivestire uno sgabello di legno, ma hai capito anche come dargli quel tocco shabby o provenzale.

Dopodiché puoi metterlo davvero dove vuoi tu: dalla cucina al salone, dalla camera da letto al bagno, dallo studio all’ingresso… sono quei complementi di arredo che definirli semplicemente jolly è un eufemismo. Ovviamente nulla vieta che, se sei brava con il trasferimento delle immagini su stoffa, puoi realizzare un tessuto personalizzato. (Le scritte puoi sceglierle anche su internet, ci sono tanti siti gratuiti dove puoi scaricare le immagini)

Se non hai la iuta usa la corda, il pizzo o anche il merletto

Così puoi dare al tuo sgabello quel tocco romantico e avvolgente tipico dello shabby. Essendo questo uno stile di arredo molto creativo e che si presta a mille trasformazioni potresti anche usare questo complemento di arredo come singolare comodino nella tua camera da letto o nella cameretta delle bambine. Sopratutto se le camerette sono in stile provenzale: colori caldi e delicati, cura dei dettagli e arredi eleganti e a prova di bimbi. Cosa chiedere di più? Devi solo dare un’occhiata, rimarrai senza parole.

 

Loading...

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here