Advertisement

Shabby chic interiors, cosa significa questa espressione? Semplicemente arredare i vari ambienti della casa seguendo le regole e i dettami dello shabby. Ragion per cui riciclo creativo, recupero di oggetti che da troppo tempo non utilizzi più, restauro di vecchi mobili con tecniche specifiche… Potremmo veramente continuare all’infinito perché quando si diventa fans di questo stile di arredo non c’è più nessun limite ne per le creazioni ne per la fantasia, ma per il momento tralasciamo!

Ecco perché vogliamo mostrarti, attraverso una gallery ben articolata, come potresti arredare i vari ambienti della tua casa. Certamente non potrai ricrearli del tutto, anche perché probabilmente la tua abitazione sarà diversa per la grandezza, per la divisione degli spazi e per il numero delle camere, ma comunque potrai prendere spunto e ricreare nella tua abitazione dei luoghi unici e molto personali, che racconteranno di te molto più delle parole.

Come arredare la cucina in stile shabby?

Arredare la cucina seguendo questo stile di arredo è molto semplice se la compri ex novo perché oggi si trovano tutti i modelli che vuoi senza esaurirti più di tanto, il problema sorge nel caso in cui vorresti recuperare la tua vecchia cucina. In quest’ultimo caso come potresti fare? Semplicemente decapando tutti i mobili: certo non sarà un lavoro semplice, ma il risultato finale sarà meraviglioso. E poi aggiungi tanti cuori, tanti oggetti riciclati e l’immancabile credenza. Ti assicuro non la riconoscerai più!

Ma non finisce mica qua per lo shabby chic interiors: infatti dalla gallery avrai avuto la conferma che è possibile trasformare qualunque angolo della casa, senza porti nessun limite se non quello economico e logistico. Per cui se ad esempio hai un ingresso ampio e luminoso potresti scegliere di arredarlo o con la classica consolle appoggiandoci su delle candele, delle lanterne o anche delle piccole gabbiette; oppure addirittura un simpatico divanetto vintage pieno zeppo di cuscini. Se ami le lanterne più avanti ti farò scoprire quelle più belle.

Nel salone invece potresti giocare con le pareti se ami un arredo shabby non troppo lezioso o romantico; oppure al contrario con gli arredi se ami nuance abbastanza anonime sui muri. come? Scegliendo ad esempio il total white per i divani e le poltrone, tanto grigio per i pezzi di arredamento e poi riciclare il vecchio baule di tua nonna e trasformarlo in un originale tavolino, e poi cesti, cuscini, tronchetti in quantità… la tua stanza di rappresentanza diventerà un sogno, non vorrai uscire più!

Ricicla le vecchie lanterne per i tuoi ambienti shabby

Potresti anche ritagliarti un piccolo angolo relax nella tua casa riciclando semplicemente un vecchio pouff e tanti cuscini, ed aggiungere poi un piccolo sgabello e la mega lanterna che conservi con tanta cura da troppo tempo ormai, aspettando il posto adatto e la collocazione giusta. Anche questo è sinonimo di interni in stile shabby. Se poi non ne possiedi una, ma è sempre stata un tuo sogno averla, potresti sbirciare le lanterne shabby chic: troverai sicuramente il modello dei tuoi sogni.

LASCIA UN COMMENTO