Advertisement

Shabby chic tecnica. Sui mobili questa tecnica ha conquistato così tanti appassionati, che abbiamo deciso di contattare l’esperta nel settore, Silvia Falcone, affinché redigesse per tutti gli amici di Arredamentoshabby.it una mini-guida completa. Verrà descritta nel dettaglio la tecnica tradizionale su come shabbare un mobile. Per la quale la designer e blogger ha anche realizzato un video tutorial. Lo puoi vedere alla fine dell’articolo.

La scelta del mobile da trasformare è fondamentale. I mobili da privilegiare devono avere una base preferibilmente in legno e devono essere molto lavorati, con bugne, fregi e intarsi. Quelli in pratica che allo stato naturale risultano pacchiani. Ma che, una volta trasformati nei colori dello shabby chic, diventano sublimi. Non sono adatti i mobili lineari e moderni. O meglio puoi farlo, ma non otterrai lo stesso effetto finale, che potrai invece ottenere se opti per i mobili che hanno stondature, modanature, cimase e quant’altro…

Come ottenere l’effetto shabby per trasformare un mobile

Silvia, ti spiegherà passo passo, come realizzare questa tecnica per trasformare un mobile. Bisognerà innanzitutto che tu carteggi tutto con una carta vetrata a grana grande. Al termine devi passare la paraffina/candela nei punti dove vuoi andare a creare l’effetto invecchiato. Per verniciare usa un pennello morbido. Dopo aver completato la trasformazione del colore con la pittura, e dopo aver atteso la completa asciugatura, carteggia con una carta vetrata media (120-180) o retina di ferro. Dove? Dove hai applicato la paraffina/candela per creare l’effetto shabby/invecchiato.

Spolvera poi tutto il mobile. Applica il prodotto di finitura che può essere una vernice di finitura trasparente oppure una cera per legno trasparente. Ti ricordo che se usi la cera, ogni tanto va ristesa perché non è un prodotto a lunga tenuta. Soprattutto se viene utilizzato su mobili soggetti a grande usura come sedie, tavoli e cucina.

Realizzare la tecnica shabby chic è facilissimo. Basta seguire alcuni semplici passaggi.

  • Pulisci tutto il mobile con acqua e ammoniaca in parti uguali. In questo modo avrai la possibilità di rimuovere tutto il grasso e la polvere depositata dal tempo. Una volta pulito e asciugato bene possiamo passare, sugli spigoli e sui rilievi, la paraffina/candela che ti servirà per creare poi l’effetto shabby.
  • Scegli il colore e vernicia con Decora Facile. Lascia asciugare perfettamente. Per pittare usa un pennello morbido per vernici all’acqua.
  • Carteggia con una carta vetrata media (120-180) o retina di ferro dove hai applicato la paraffina/candela per creare l’effetto shabby/invecchiato.
  • Spolvera tutto il mobile dalla polvere.
  • Applica una mano di vernice trasparente e opaca Decora Finitura. La vernice di finitura serve per proteggere il mobile inalterato nel tempo e per poterlo pulire in modo pratico ed efficace.

Per quale motivo devo seguire questa mini-guida spiegata da Silvia Falcone?

Questa mini-guida può essere considerata utilissima per chi voglia avvicinarsi a questo stile d’arredo, ma ancora non conosce benissimo i principi. Silvia Falcone, con la sua gentilezza e professionalità, ti ha spiegato come decorare la propria casa seguendo i dettami dello shabby chic. Ricordati solo che nessuno è nato esperto nel settore. Ma esperti comunque ci si può sempre diventare. Se poi vuoi imparare come si trasferisce un immagine shabbando un mobile, la nostra Silvia ti dirà come fare!

Loading...

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here